wwS [world wide Sounds] di Maurizio Chiantone 

Installazione e live performance audiovisiva

28 Settembre 2014

L’azione diventa lo spazio dove continuare il percorso, on the road, anche inconsapevoli, folli o curiosi o assenti  – evoluzione del suono o evoluzione di qualsiasi forma di vita, e di quanto incida profondamente, se non essenzialmente, in una possibile metafora di ritorno al primordiale, genetico e archetipico.

Un continuo tentativo di ricostruzione della mia/tua mappatura bio-sensoriale: “Le Vie dei Canti” scriveva Chatwin. 

L’azione Artigiana dell’Arte influenza i modelli sociali e trasforma l’ambiente, il mondo, il resto, il tutto e il nulla.

Ri/costruire questa consapevolezza con qualsiasi mezzo, materiale o non, ma con al centro il suono, cioè l’universo dentro e fuori di noi. Forse questo potrà farci ritrovare il senso di un rapporto spazio-tempo scisso dagli usi comuni, comprendere l’unicità delle forme di vita immersi nella prospettiva tridimensionale dell’ecosistema, del macrocosmo e del suono ancestrale, persistente. Esso.

Artisti

Maurizio Chiantone \ Concept, Composizioni, Installazione

Spazio \ stanza con libri

Oggetti \ colore fluorescente, corda, lampade wood, due speaker, mixer 6 canali, cavi, iPad, iPhone, Contrabbasso, sedia in legno, 2 archi, 1 saracco

Performance \ Corpo, suoni dal vivo, elettronica dal vivo, gente, occhi

Riprese video \ Renata Meola

Montaggio audiovideo \ Maurizio Chiantone

YouTube Blucode Lap channel